Fanzine a Tiratura Limitata: Il Fascino dell’Esclusività

Qualche anno fa, uno stampatore mi chiese come funzionasse il self-publishing. Non riusciva a comprendere quale fosse lo scopo di questo tipo di pubblicazione e non capiva perché alcune tipologie di opere, come le fanzine e i leporelli, venissero prodotte in tiratura limitata.

Thinking to leave fanzine

Spiegare lo scopo del fanzine in due minuti non è possibile e tantomeno spiegare i vantaggi delle tirature limitate in un prodotto che non ha uno scopo di lucro, ma un valore importante per i fanzinari e persone che amano i libri di fotografia.

Dalle origini ad oggi

La tiratura limitata delle fanzine ha radici profonde nella storia di questo manufatto. In passato, la stampa era un processo costoso e complesso, difficile da realizzare in ambito domestico, specialmente per i fotografi. Le tecniche di stampa richiedevano attrezzature sofisticate e competenze specifiche, rendendo la produzione di massa impraticabile.

La svolta avvenne nel 1984 con l’introduzione della HP LaserJet da parte della Hewlett-Packard (HP). Questa stampante rappresentò un cambiamento significativo nel mercato, rendendo accessibile la tecnologia laser anche per usi domestici. Prima di allora, tale tecnologia era riservata esclusivamente agli ambienti professionali.

Con l’avvento della HP LaserJet, i fotografi e gli appassionati di fanzine poterono finalmente creare stampe di alta qualità direttamente a casa loro. Questo rese la produzione di fanzine più semplice ed economica, permettendo una maggiore diffusione e accessibilità. Tuttavia, nonostante questa evoluzione tecnologica, le fanzine hanno mantenuto il loro valore e la loro esclusività, continuando a essere pubblicate in tirature limitate.

Questo approccio ha permesso di conservare l’autenticità e l’unicità delle fanzine, trasformandole in veri e propri oggetti da collezione. La combinazione di tecniche di stampa migliorate e tirature limitate ha consolidato il fascino delle fanzine, rendendole preziose per i collezionisti e per chi cerca pezzi unici nel panorama editoriale.

Esclusività e Valore Collezionistico

Una fanzine a tiratura limitata conferisce un senso di esclusività. Sapere che solo un numero ristretto di copie è stato stampato rende ogni fanzine un oggetto unico e prezioso. Questo aspetto le trasforma in veri e propri oggetti da collezione, che possono aumentare di valore nel tempo.

  • Unicità: Ogni copia può essere numerata e firmata dall’autore, aggiungendo un ulteriore livello di autenticità e personalizzazione.
  • Investimento: Con il tempo, le fanzine a tiratura limitata possono diventare pezzi rari e desiderati, aumentando il loro valore di mercato.

Sostenibilità

Già ho spiegato in altri articoli quali sono i vantaggi di questa tipologia di manufatti, ma c’è un altro vantaggia che non dobbiamo sottovalutare e cioè la sostenibilità dal punto di vista ambientale ed economico per il fotografo.

Infatti il fotografo limitando il numero di copie può risparmiare sul costo dell’opera ma aumentare la qualità di stampa e puntare a un confezionamento che vada ad aumentare l’esclusività della fanzine, non dimentichiamo però che non tutti posso permettersi una stampa di qualità e anche se il costo è minore non contamina l’autenticità del lavoro anzi.

Pensate anche al fatto che è il fotografo a dover decidere tutte le caratteristiche del fanzine che possono essere tantissime, pensate che anche solo il formato ha un enorme impatto.

Extra

Gli extra sono numerosi, il fotografo può scegliere tra:

  • una rilegatura a filo di altro tipo e
  • abbinare delle carte più pesanti ad altre più leggere.

Insomma si ambisce a un esclusività ma può bastare veramente poco, un extra comune è allegare una fotografia alla fanzine come una sorta di regalo, quindi ci si può sbizzarrire

The best number

Quando si para di edizioni limitate vuol dire che c’è anche un numero, si decide secondo il costo oppure secondo l’esclusività e il grado di condivisione. Per me non ha importanza il numero ma l’uso che se ne fa poi delle copie. Raccomando sempre di stipulare un piano di condivisione sia per le fanzine collettive che personali.

Fanzine collettiva Materia del 2023

In definitiva la versatilità delle fanzine non ha paragoni, comunemente partiamo da un minimo di 30 copie a una tiratura di 300 o 400 copie ma come già vi ho detto possiamo fare le copie che riteniamo opportune.

Conclusione

La tiratura limitata delle fanzine fotografiche offre numerosi vantaggi, dalla creazione di un senso di esclusività e valore, alla possibilità di produrre materiali di qualità superiore, passando per la creazione di una connessione più profonda con il pubblico e la promozione efficace del proprio lavoro. Inoltre, rappresenta una scelta sostenibile che rispetta l’ambiente e promuove una cultura del consumo più consapevole. Per questi motivi, le fanzine a tiratura limitata continueranno a giocare un ruolo importante nel mondo della fotografia contemporanea.

Spero che questo articolo vi sia stato utile, vi invito inoltre ad iscrivervi alla mia newsletter per essere sempre aggiornati sugli eventi e workshop in programma, alla registrazione sussiste un invio di una lezione online sulla composizione non lasciatevela sfuggire!

Inoltre potete contattarmi tramite Whatsapp, e scoprire i miei servizi nella Home.

Buona Luce

Emanuele

Articoli correlati